Tre nigeriani volevano fare il bis di pasta, il cuoco dice no e loro lo accoltellano

La Prefettura di Brescia ha allontanato dalla struttura di prima accoglienza Pampuri di Brescia tre nigeriani richiedenti asilo che hanno aggredito il cuoco della struttura. I tre pretendevano che il cuoco versasse loro un secondo piatto di pasta e davanti al rifiuto lo hanno colpito con un coltello ferendolo.

"Le regole dell’accoglienza prevedono che chi aspira ad ottenere lo status di rifugiato rispetti i principi della convivenza" ha detto il prefetto di Brescia Valerio Valenti, che ha poi aggiunto: "Chi agisce con violenza e’ fuori dai nostri centri. Chi sbaglia paga".