Tracollo di arrivi italiani in Canada negli ultimi 5 anni

Dati del Ministero dell’Immigrazione federale che testimoniano il progressivo indebolimento del fenomeno migratorio in arrivo dal Belpaese in Canada

Negli ultimi cinque anni, più di 1.337.000 stranieri si sono stabiliti in Canada con una Pr Card. Di questi, appena lo 0,32 per cento era di cittadinanza italiana. Sono questi gli ultimi, scioccanti dati ottenuti dal “Corriere Canadese” dal Ministero dell’Immigrazione federale che testimoniano, ancora una volta, il progressivo indebolimento del fenomeno migratorio in arrivo dal Belpaese in Canada.

Dal 2014 all’agosto dell’anno corrente, hanno ottenuto la residenza permanente – primo concreto passo per l’acquisizione della cittadinanza – appena 4.302 italiani. Una goccia nell’oceano, se si pensa alle dimensioni della nostra comunità qui in Canada – oltre 1,5 milioni di canadesi di origine italiana – e ai numeri relativi a molti altri Paesi che negli anni hanno scavalcato l’Italia creando un gap gigantesco.

“Per capire le dimensioni del fenomeno – e del tracollo dell’immigrazione dall’Italia – basta pensare che nello stesso arco di tempo hanno ottenuto la Pr Card oltre 219mila indiani (il 16,4 per cento del totale), seguiti da quasi 199mila filippini e 121mila cinesi” scrive Il Corriere Canadese.