Tempo – di Giovanni Di Donato

Tic-Toc l’orologio fa cu-cu

e il tempo non c’è più

tocca e rintocca

scocca e discocca

e l’età avanza sempre più

come un re tiranno che inganna

tra i suoi mille perché i suoi sudditi.

E così un altro anno come un treno se ne va

trasportato sui binari che nessuno sa…

Tra baci rubati e amori sfumati.

Tra bambini mai nati e ragazzini adottati.

Tra sogni spezzati e progetti mai realizzati.

Tra donne molestate e prostitute malmenate.

Tra boss ammazzati e politici arrestati.

Tra laureati disoccupati e immigrati occupati.

Tra gay dichiarati e etero indignati.

Tra poveri elemosinati e ricchi vezzeggiati.

Tra vivi dimenticati e morti ricordati.

Tra preti scomunicati e uomini santificati.

Tra giochi sorpassati e video game inventati.

Tra coniugi divorziati e ragazzi sposati.

Tra diritti calpestati e privilegi autorizzati.

Tra mali incurabili e morti preannunciati.

Tra città crollate e tasse aumentate.

Tra guardoni eccitati e bambini violentati.

Tra cani abbandonati e viaggi programmati.

Tra amici litigati e nemici perdonati.

Tra volti rifatti e corpi invecchiati.

Tra libri strappati e tablet comprati.

Tra dittatori decaduti e prìncipi denudati.

Tra marò mai tornati e stati indisciplinati.

Tra città nuove e città vecchie.

Tra località desolate e chat affollate.

Tra ospedali chiusi e casinò schiusi.

Tra cartelloni pubblicizzati e prodotti reclamizzati.

Tra invalidi smascherati e medici denunciati.

Tra crocifissi scomparsi e cristi riapparsi.

Tra Natali festeggiati e Capodanni scoppiati.

E tutti speriamo… in un frammento di felicità.

L’AUTORE – Giovanni Di Donato nasce a Taranto il 10 Giugno 1985. Si diploma come Perito Tecnico Commerciale, vive a Taranto. Le sue passioni sono la scrittura e la fotografia. Nel 2013 ha partecipato con uno pseudonimo al Concorso Fotografico Amici di Firenze conseguendo il primo posto per la foto del mese di giugno. È del segno dei Gemelli, vivace, curioso, e portato a sperimentare le novità che la vita gli presenta.

Ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie Le Notti d’Estate, con la Casa Editrice Carta e Penna, nell’ottobre del 2013. Ha pubblicato, sempre nel mese di ottobre, con la Casa Editrice Pagine, un’antologia e-book della nuova collana Viaggi di Versi.

On-line su Youtube e all’interno della sezione Poeti in Video del sito www.poetipoesia.com è presente con la poesia Scrivere. 

La Via della Speranza è la sua seconda raccolta di poesie. Nel 2014 con la Casa Editrice Carta e Penna ha pubblicato un’antologia intitolata “Il silenzio nella poesia”.