Sondaggio, cala il Pd, stabile Forza Italia: la Lega vola verso il 10%!

Scende sotto il 50% la fiducia nei confronti del presidente del Consiglio Matteo Renzi, secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Datamedia Ricerche per Il Tempo. Rispetto la scorsa settimana, il premier perde un punto percentuale fermandosi così al 49%.

In calo anche il Partito Democratico, che scende sotto il 40% dopo quasi un mese, piazzandosi al 39,7%.

Continua a crescere la Lega Nord, che con Matteo Salvini è sempre più apprezzata da una certa area del centrodestra, e non solo. In una settimana il Carroccio è passato dall’8,8% al 9,2% (+0,4%) e punta dritto al 10%.

Resta stabile al 14% Forza Italia: il partito di Silvio Berlusconi vive momenti difficilissimi e sta perdendo sempre più consensi. Il Movimento 5 Stelle passa dal 18,9% al 19%, cresce Sel che dal 3,5% passa al 3,8% (+0,3%).

Fratelli d’Italia – An perde colpi: dal 3,8% passa al 3,5% (-0,3%). Stabili il Nuovo Centrodestra al 2,5% e l’Udc al 1,2%, due formazioni politiche ridotte ormai a percentuali bassissime.

Rispetto alla scorsa settimana è in leggero aumento il dato sull’astensione che dal 27,5% passa al 27,6% (+0,1%) così come aumenta il dato sugli indecisi che dal 18,2% passa la 18,8% (+0,6%). Stabile invece al 2,1% il dato sulle schede bianche o nulle. Resta dunque, ancora una volta, il “partito del non voto” il mare in cui pescare consenso. E’ proprio a quegli italiani, indecisi o delusi dalla politica, che dovrebbero rivolgersi i partiti, per convincerli del fatto che il voto è un diritto ma anche un dovere. Ne saranno capaci?