Sicilia, Segreto (MdL): forti in Europa, ma ancor più sul territorio

“Salvatore Iacolino, europarlamentare uscente di Forza Italia, su Facebook scrive: ‘In Sicilia ci si misura concretamente con un fallimento politico, un disastro assoluto legato anche al mancato utilizzo dei fondi europei come occasione di sviluppo’.

Ma non era Iacolino a doversi occupare del fatto che i fondi europei venissero usati, e soprattutto usati nel modo giusto? E’ vero che in Europa dobbiamo essere più forti e decisi, ma è ancora più vero che dobbiamo essere attenti anche a misurare le necessità del nostro territorio per accedere ai progetti europei che favoriscono lo sviluppo. E’ facile dire basta a una Europa considerata lontana anni luce, lo fanno in troppi; bisogna piuttosto saper dire basta a una Sicilia politicamente immobile e conservatrice. Serve un cambio di passo e di persone prima di pretendere di cambiare l’Europa”. Così Sandro Segreto, responsabile del Movimento della Libertà per i Messinesi nel Mondo.