Scuola italiana di Barcellona, Siragusa (M5S): “Bene sforzi Farnesina, ora si trovino soluzioni durevoli”

"Lo sforzo profuso dal Ministero degli Esteri e dal Consolato per far sì che l’anno scolastico ripartisse è stato ammirevole”

Barcellona, Spagna

“Quest’oggi il Ministero degli Esteri, per bocca del sottosegretario Di Stefano, ha risposto alla mia interrogazione riguardante l’istituto italiano statale comprensivo di Barcellona. Quando depositai il testo dell’atto, a giugno, l’istituto rischiava di non poter proseguire oltre la sua attività, a causa di un contenzioso riguardante l’affitto dei locali ove lo stesso trova la sua sede. Il Ministero degli Esteri e il consolato locale hanno però svolto un intenso lavoro al fine di assicurare l’inizio dell’anno scolastico 2020/21, e di questo hanno reso conto nella risposta al mio atto di sindacato ispettivo: risposta che mi ha soddisfatto. Lo sforzo profuso dal Ministero per far sì che l’anno scolastico ripartisse è stato infatti ammirevole”. È quanto dichiara la deputata Elisa Siragusa, eletta nella circoscrizione Estero e membro della Commissione III alla Camera, che prosegue: “Tuttavia, le soluzioni trovate sembrano essere soltanto temporanee, legate all’emergenza. Per questo, nella mia replica ho chiesto al ministero di continuare a lavorare al fine di trovare soluzioni definitive, che non debbano tenere in una situazione di incertezza i tanti genitori e studenti che frequentano l’istituto”, conclude.