Santo Domingo, connazionale indigente e malato torna in Italia grazie alla Fondazione Solidarietà Italiana [FOTO]

La Fondazione, dopo avere confermato la sua storia e le sue condizioni di salute, ha deciso di aiutare Paolo Agostinetto concretamente. Ecco la storia

Paolo Agostinetto poco prima della partenza per l'Italia. Qui con Diana Spedicato, tra i soci fondatori della Fondazione Solidarietà Italiana

Paolo Agostinetto è rientrato nei giorni scorsi in Italia da Santo Domingo. Il nostro connazionale, solo, indigente e gravemente malato, ha ricevuto il sostegno della Fondazione Solidarietà Italiana, fondata da un gruppo di italiani residenti nella Repubblica Dominicana, che dopo avere confermato la sua storia e le sue condizioni di salute, ha deciso di aiutarlo concretamente.

Una buona notizia, un bel regalo di Natale per Paolo e la sua famiglia.

Purtroppo questo nostro connazionale, una volta arrivato in Repubblica Dominicana una decina di anni fa per intraprendere un progetto imprenditoriale, è poco a poco finito in uno stato di indigenza totale, senza alcuna possibilità economica per potersi curare da malanni fisici che si sono via via presentati.

“Abbiamo contattato la sorella in Italia, la quale stava facendo il possibile per aiutare economicamente il fratello, in base alle sue possibilità, e dopodiché – spiega il presidente della Fondazione, Flavio Bellinato – abbiamo provveduto alle spese del volo per l’Italia, al pagamento delle imposte alla “Dirección General de Migración” per il periodo in cui ha vissuto nella RD senza poter rinnovare la propria residenza, al trasporto dalla località in cui viveva fino all’aeroporto di La Romana e il 24 di dicembre – conclude Bellinato – abbiamo inviato i viveri necessari affinché potesse avere la possibilità di beneficiare di un pranzo di Natale dignitoso”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ciò che la Fondazione Solidarietà Italiana riesce a realizzare è possibile solo grazie al prezioso contributo di tutti quei connazionali che con generosità decidono di donare.

Ricordiamo che è possibile effettuare donazioni attraverso PayPal o bonifico bancario, qui troverete tutti i dati.

SU FACEBOOK FONDAZIONE SOLIDARIETA’ ITALIANA www.solidaridaditaliana.org