Per Renzi Capodanno sugli sci a Courmayeur, tra selfie e curiosi

FOTO DA AOSTA. MATTEO RENZI SULLE PISTE A COURMAYEUR. Foto di Benoit Girod (GRD) - DA ANSA AOSTA

Orgoglio del sindaco e dell’intera cittadina di Courmayeur, in Valle d’Aosta, per la sorpresa del presidente del Consiglio Matteo Renzi arrivato il 30 dicembre sera con la sua famiglia per trascorre qualche giorno di vacanza. "Siamo tutti orgogliosi che il premier Renzi abbia scelto Courmayeur per qualche giorno di riposo con la sua famiglia – ha detto il sindaco della cittadina, Fabrizia Derriard – Spero che possa trascorrere una vacanza tranquilla e serena con i suoi cari prima di riprendere il lavoro". "E’ stata davvero una piacevolissima sorpresa – ha aggiunto Derriard – che comunque non ha cambiato la normale quotidianità della cittadina. Non l’ho ancora incontrato, spero di poterlo fare prima che riparta".

Tanti selfie, molto sci e poi pranzo in baita: e’ trascorsa cosi’ la giornata del premier Matteo Renzi sulle nevi di Plan Checrouit, a Courmayeur. Alle 10, con moglie e figli, ha lasciato la Caserma Perenni degli alpini, dove soggiorna in questi giorni di vacanza e si e’ subito diretto alla funivia di Dolonne. Neanche il tempo per lui di mettere gli sci che gia’ sui pendii innevati ai piedi del Monte Bianco, nei bar e nelle code alle seggiovie, era tutto un "hai visto Renzi?".

Il premier, accompagnato da un maestro di sci e istruttore del Centro Addestramento Alpino, si e’ tuffato con stile sicuro in una non stop di discese durata piu’ di tre ore, poi, prima del rientro in paese, un pranzo in rifugio a quota 2.000 metri. Giacca azzurra, occhiali a specchio e attrezzatura impeccabile, non hanno impedito agli increduli sciatori di riconoscerlo.

Il rituale del selfie non e’ stato negato a nessuno cosi’ come gli auguri di Buon Anno. Anche il giovane ‘fan’ piu’ intraprendente e’ stato accontentato: "Teo dammi un cinque!".

Il premier Renzi e’ atteso in serata al Forum Sport Center di Courmayeur da dove sara’ trasmessa in diretta il programma di Capodanno di Rai1 ‘L’Anno che verrà’.