Opera, Daria Masiero a ItaliaChiamaItalia: ‘Verdi genio che emoziona’

Il 15 di maggio scorso si è tenuta la Premiére di Macbeth, decima opera di Verdi, al prestigioso Teatro Petruzzelli di Bari. Tra il nutrito cast il 19 sarà la volta del soprano Daria Masiero che sarà Lady Macbeth, interpretato nelle altre recite da Tamar Iveri. La Masiero è una delle voci più importanti del panorama lirico internazionale, reduce da una spettacolare Aida a Sidney. Nell’intervista a seguire Daria racconta a ItaliaChiamaItalia quanto i suoi occhi hanno fotografato la realtà lirica australiana, il suo apprezzamento per Giuseppe Verdi e i suoi prossimi impegni lavorativi.

Cosa apprezzi di Verdi?

Eseguire Verdi vuol dire portare in scena i valori e l’amore della patria, supportati da grandi melodie, di ensemble di colori, miscelati da ritmi incalzanti e lunghe frasi belcantistiche. La parola scenica è il fulcro centrale delle sue opere, quindi i contenuti vengono espressi rispettando con rigore i suggerimenti scritti del Maestro. Verdi genio ed animatore di emozioni e popolarità.

Sei da poco rientrata da Sidney dove sei stata Aida. Quante le differenze tra l’Italia e l’Australia come spettatori e preparazione nel canto lirico?

L’Australia è una terra giovane e straordinaria, umilmente vogliosa di conoscere e crescere. Quindi il pubblico supporta l’artista con entusiasmo vero e palpabile. I giovani artisti bramano di sapere, quindi spesso lavoro con loro cercando di portare la scuola italiana in Australia. Perché l’Italia è la terra dell’opera, arte che ci permette di portare la storia e la nostra lingua nel mondo. 

Aida e Lady Macbeth, differenze e similitudini tra le due donne?

Aida si contraddistingue per la dignità con la quale gestisce l’amore per la patria e quello per Radames, amore che la porta a sacrificare la propria vita. Lady Macbeth è la veggente, l’artefice della morte e la follia del marito, della propria distruzione, avidità e incapacità di accettazione della propria dimensione.

Quali i tuoi prossimi impegni lavorativi?

Sarò nuovamente all’Opera House di Sydney per Turandot ed Art Centre di Melbourne per il Verdi Requiem. Dopo Norma e Ballo in Maschera in Italia. Concerti in Italia ed Europa.

Sul tuo sito appare scritto: Daria Masiero, la voce nell’anima. Come commenti "la voce nell’anima"?

La voce: vincolo/ tramite per far arrivare al pubblico emozioni.

Sei una delle voci più importanti del panorama lirico internazionale, quale consiglio dai ai giovani che iniziano la carriera in questo campo?

L’opera, mondo meraviglioso nel quale si racchiudono le arti più alte; studiate costantemente ed in profondità senza mai dimenticare di poter vivere una vita così privilegiata.