Oggi intervento chirurgico per Berlusconi, ‘Silvio è forte e supererà anche questa’

Fuori dal San Raffaele dove il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi si sta sottoponendo all’intervento chirurgico per la sostituzione della valvola aortica sono stati portati striscioni con messaggi di incoraggiamento da parte dei suoi sostenitori. Molti ricordano i suoi successi come presidente del Milan, ma c’e’ anche una bandiera di Forza Italia. Presente anche un tifoso del Napoli, nome d’arte "lo Stallone di Cercola", con qualche comparsata in programmi Mediaset: "Sono arrivato ieri in treno e sono stato qui tutta la notte perche’ il presidente e’ ‘il presidente’", racconta.

"Ragazzi, il cavaliere e’ forte, superera’ anche questa". Lo ha detto il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri lasciando l’Ospedale San Raffaele. Confalonieri si e’ dovuto fare largo fra telecamere e giornalisti e ha preferito non rilasciare dichiarazioni, limitandosi a rassicurare: "Ragazzi, il cavaliere e’ forte, superera’ anche questa".

Walter Veltroni, intervistato dal Quotidiano Nazionale, afferma: "Ho combattuto lealmente la politica di Berlusconi e la sua idea di Paese. Ma ora, non ‘nonostante’ questo ma proprio ‘per’ questo, sento, oggi, di stringergli la mano e di augurargli di tornare presto in piena salute". "Io – aggiunge l’ex sindaco di Roma – sono curioso delle idee degli altri. Non ho mai pensato, come si sa, che l’unica cultura legittima sia la mia e tutto il resto sia barbarie. So che esiste un pensiero di destra e so anche che un movimento come i Cinque stelle esprime qualcosa di piu’ profondo di quanto certe riduzioni di comodo possano indicare".

"L’idea – prosegue – di essere i soli portatori della verita’, dell’onesta’, della giustizia possibile e’ un difetto oggi come ieri molto esteso e, per esempio, proprio i pentastellati ne fanno un uso che ritengo sbagliato. Esistono tuoi avversari che sono persone per bene, che credono nei loro valori, che puoi combattere duramente, ma devi capire e rispettare".