Obama crede nelle riforme di Renzi. E noi? – di Antonio Gabriele Fucilone

Il presidente americano Barack Obama, nella sua recente visita qui in Italia, ha detto di credere nelle riforme proposte da Matteo Renzi, l’attuale Presidente del Consiglio. Noi italiani, però, dovremmo crederci? Pensiamo, ad esempio, all’abolizione delle Province. In Italia ci sono quattro livelli di governo (Stato, Regioni, Province e Comuni) che sono troppi.
Basti pensare alle assemblee elettive. Renzi ha detto che avrebbe abolito le Province. Ora, il Ddl Delrio (con cui si sarebbe implementata questa abolizione delle Province) è passato al Senato. Peccato, però, che, nei fatti concreti, il Ddl Delrio non abolisca le Province, ma le renda semplicemente enti non elettivi, né tagli i costi della politica. Per abolire le Province serve una riforma costituzionale. In alternativa all’abolizione delle Province, non si potrebbero abolire le Prefetture?

Inoltre, vi è la riforma della legge elettorale, l’Italicum. Il Governo vuole fare riformare la legge elettorale solo per ciò che riguarda il meccanismo elettorale per eleggere la Camera dei Deputati, dato che il Senato dovrà essere riformato, con l’abolizione del bicameralismo perfetto. Ora, vista l’instabilità politica, non sarebbe il caso di fare una "legge elettorale di emergenza", con una riforma anche del meccanismo elettorale del Senato? Così, qualora si andasse a votare senza avere fatto la riforma del Senato (che è costituzionale) non ci sarebbe il rischio di ingovernabilità.

Ancora: la riforma della burocrazia è farraginosa. Uno dei mali dell’Italia è questa burocrazia prolissa ed inefficiente. E’ necessaria una vera riforma con urgenza. Peccato che tanta parte del pubblico impiego sia una parte consistente della base elettorale del Partito Democratico, il partito di Renzi. Renzi avrà il coraggio di fare tagli seri della burocrazia o, per paura di perdere elettori, farà una riforma blanda che non servirà a niente? Il fatto che, in deroga alla famosa "Legge Fornero", il Ministro per la Pubblica Amministrazione Marianna Madia abbia proposto il prepensionamento anticipato dei vecchi impiegati dimostra che il Governo Renzi abbia deciso di scegliere la seconda opzione. Obama crede nelle riforme che farà Renzi. Noi italiani dovremmo crederci?