Mondiali, Italia – Uruguay con Immobile e Balotelli in attacco

Continua il mondiale in Brasile, quando mancano poche ore ormai a quella che è una vera partita da “dentro o fuori”: l’Italia incontrerà l’Uruguay, in quella che sarà la terza e ultima gara del girone. Dopo avere battuto l’Inghilterra e dopo la sconfitta con la Costa Rica, gli azzurri si preparano ad affrontare quella che Cesare Prandelli ha definito “la partita più importante della mia vita”.

Alle 18 italiane (ore 13 brasiliane) la nostra Nazionale scenderà in campo e darà il massimo: basterebbe un pareggio agli azzurri per proseguire l’avventura brasiliana, mentre una sconfitta li rimanderebbe a casa, proprio come successe quattro anni fa in Sudafrica.

Intanto il ct della Nazionale ha deciso di fare entrare fin dal primo minuto l’attaccante Ciro Immobile, in coppia con Mario Balotelli. Due punte per un attacco esplosivo. Al centro della difesa debuttera’ Leonardo Bonucci che si sistemera’ tra Barzagli e Chiellini, in un reparto targato Juventus. Previsto un altro esordio: quello di Mattia De Sciglio che dopo aver smaltito la contrattura muscolare che gli ha impedito di essere in campo contro Inghilterra e Costarica, sara’ uno degli esterni di centrocampo. Giochera’ a sinistra. Dall’altra parte confermatissimo Matteo Darmian, finora tra gli assoluti protagonisti del Mondiale azzurro. In mezzo Pirlo in regia, quindi Verratti, al rientro dopo l’esclusione con il Costarica, e Marchisio. Lo juventino avra’ il compito di sganciarsi un po’ di piu’ e di sostenere la coppia d’attacco Immobile-Balotelli.

Pirlo l’ha detto nelle scorse ore: “contro l’Uruguay è una gara che per me è vale come una finale”. E poi ha aggiunto: “vinceremo, una sconfitta non la considero nemmeno un’ipotesi”. Incrociamo le dita e forza azzurri.