Meteo, Italia di ghiaccio. Temperature in picchiata e neve anche a bassa quota

Giovedì freddo intenso ovunque, neve intorno ai 300-600m al Centro, dai 700-1200m al Sud. Potrebbe nevicare anche in pianura, tra Toscana, Umbria, Marche e Lazio

Meteo complicato nei prossimi giorni. Italia ancora nella morsa del maltempo. L’inverno si fa sentire con forza sullo Stivale. Forti venti, abbondanti piogge. E pure la neve, persino a bassa quota. Temperature in picchiata, quindi ancora freddo, anzi freddissimo. Tutta colpa della perturbazione atlantica entrata stabilmente oggi sul Mediterraneo centrale, che continuerà a determinare forte maltempo su gran parte del nostro Paese.

Mare davvero molto mosso, tanto che a causa del peggioramento delle condizioni meteo la Siremar ha sospeso i collegamenti via mare Milazzo-Eolie-Napoli. Annullata anche la partenza pomeridiana della motonave Vesta da Trapani per le Egadi.

Il Dipartimento della protezione civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse.

Giovedì freddo intenso ovunque, neve intorno ai 300-600m al Centro, dai 700-1200m al Sud. Potrebbe nevicare anche in pianura, tra Toscana, Umbria, Marche e Lazio. Piogge residue anche sul Nordest con neve a quote collinari dapprima sul Veneto, poi anche tra Romagna e Marche, mentre al Nordovest il tempo andra’ migliorando.

Piano piano la situazione dovrebbe migliorare. Venerdi’ ultimi rovesci al Sud, poi il cielo si pulirà; attese tuttavia nevicate sulle Alpi di confine.

Meteo a Capodanno? Secondo gli esperti il sole dovrebbe essere protagonista, anche se al Nord potrebbe cadere qualche goccia di pioggia. Ma nulla di grande. E’ comunque ancora presto per saperlo con certezza. Nelle prossime ore daremo ulteriori aggiornamenti.