Marò italiani all’estero, Renzi: faremo tutto il necessario, ma no a polemiche con India

Durante una pausa dei lavori del G20 di Birsbane, il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha scambiato alcune battute con il premier indiano Narendra Modi. I due sono stati fotografati mentre parlavano tra di loro. Nessuna indicazione sul contenuto del colloquio tra i premier dei due paesi, sulle cui relazioni pesa la vicenda dei marò.

Sul caso dei marò è comunque tornato Renzi, che hai cronisti ha spiegato che l’Italia "farà tutto ciò che è necessario" per i marò, ma bisogna "evitare le polemiche con l’India". A chi gli chiedeva nel suo breve colloquio con Modi avesse avuto modo di affrontare la vicenda dei due fucilieri di marina: "E’ evidente – ha risposto il capo del governo italiano – che queste occasioni sono preziose anche per stabilire o ristabilire contatti diretti tra i leader". Deve comunque essere "chiaro agli italiani che seguiamo il caso dei marò con grande attenzione nel rispetto della complicata querelle internazionale", ha ribadito il premier tornando a sottolineare la necessità di "evitare di rinfocolare la polemica e rispettare il percorso stabilito". "Faremo tutto ciò che è necessario, ma chiedo anche ai media un aiuto, evitare le polemiche", ha proseguito ricordando l’importanza del rapporto con l’India. Con un Paese che sta investendo in settori di interesse anche italiano. L’incontro con Modi – ha poi tenuto a precisare – "e’ stato molto interessante e importante".