Marino, ‘Roma si merita classe dirigente responsabile’

"Roma si merita una classe dirigente responsabile, non è possibile giocare allo sfascio dell’amministrazione come si sta facendo". Lo afferma il sindaco di Roma Ignazio Marino in un’intervista a La Stampa.

Marino, che l’altra sera nel corso della seduta in Campidoglio ha preso una gomitata dall’ex missino Dario Russin, non vuole incassare l’opposizione di chi come Alfio Marchini, suo sfidante alle elezioni e noto costruttore, ha presentato migliaia di emendamenti per rendere impossibile l’approvazione del bilancio. E alludendo ad alcuni scheletri di grattacieli non finiti da un consorzio di cui fa parte lo stesso Marchini dice: "Ma è Alfio Marchini di amo Roma? Non sarà lui che lascia questa visione tipo Beirut all’Eur. Sarà un omonimo sicuramente…".