Lega, Cota: ‘è Salvini il numero uno del centrodestra’

Intervistato dal quotidiano Libero, Roberto Cota, segretario nazionale della Lega Nord Piemont, parla di Lega e centrodestra: “Salvini e’ il numero uno del centrodestra", afferma, e per quanto riguarda la Lega "Maroni e’ importante. Salvini e’ centrale".

Cota concorda con la Lega che guarda al Sud del Paese: "Salvini – osserva – ha proiettato la Lega in una dimensione piu’ moderna ed occupato uno spazio politico vuoto. Ma il partito non deve perdere la sua anima autonomista. Per restare fedele a se stesso l’autonomismo va esportato al Sud".

"Con Salvini – dice ancora Cota – non ci siamo frequentati piu’ di tanto. Ma io ragiono cosi’: lui oggi e’ il segretario e va appoggiato. I risultati li ha portati e sarebbe ingiusto remargli contro". Per quanto riguarda il suo futuro, Cota osserva: "spero di dare il mio contributo. Credo di avere un buon rapporto con Salvini e faccio di tutto per coltivarlo. In politica ci sono alti e bassi. Io sono in risalita e ho solo 46 anni".

MELONI, “AL QUIRINALE UN EUROCRITICO” Intanto Giorgia Meloni, presidente Fdi-An, lancia un appello “alla Lega di Salvini, al M5S di Grillo, a Forza Italia e a tutti quei movimenti eurocritici che dicono di voler cambiare l’Unione europea: scegliamo e votiamo insieme un nome che corrisponda a queste caratteristiche”, ovvero un nome “europeista ed eurocritico, un presidenzialista, una persona estranea al palazzo e ai giochi di partito e di spartizione di potere”.