Latte, botta e risposta tra Salvini e ministro Martina: ecco cosa si sono detti

Su Facebook il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini commenta l’accordo raggiunto oggi al cosiddetto Tavolo latte: "Oggi a Roma un’altra fregatura per gli allevatori italiani. A loro infatti andranno 36 centesimi per ogni litro di latte prodotto, a fronte di un costo di produzione di 40 centesimi. Lavorano e mungono per perdere, pazzesco… E al supermercato un litro di latte costa 1,40 euro al litro! La Lega e’ pronta a combattere con gli allevatori, e a chi fa la spesa chiedo: compriamo solo prodotti italiani!".

Subito pronta la replica del ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina: "Leggo Salvini e capisco che gli rode davvero che qualcuno risolva i problemi. Forse lui non sa che fino ad oggi a tanti allevatori un litro di latte alla stalla veniva pagato poco piu’ di 32 centesimi. Gli accordi raggiunti oggi, unitari di tutte le organizzazioni dei produttori, portano per i prossimi tre mesi il prezzo alla stalla a 37 centesimi. Un passo avanti importante, al di la’ delle sue chiacchiere. Se per Salvini questo e’ niente allora e’ proprio vero che vive troppo in tv e troppo poco nella realtà".