Italiani in Argentina, Riccardo Smimmo nuovo console a Buenos Aires

Riccardo Smimmo, nuovo Console Generale d’Italia a Buenos Aires, dove succede a Giuseppe Scognamiglio, è già al lavoro. Dal sito web del Consolato, Smimmo rivolge “un caloroso saluto ai miei connazionali, e a tutti gli utenti del Consolato Generale”, sottolineando come “per un funzionario diplomatico italiano poter prestare servizio in Argentina” sia “motivo di prestigio e orgoglio, riconducibili ai tradizionali forti legami esistenti tra i due Paesi. Ancor di più lo è servire l’Italia nelle funzioni di Console Generale a Buenos Aires, una sfida professionale che mi accingo ad affrontare con entusiasmo, rinnovato impegno e senso di responsabilità”.

“A Buenos Aires – scrive Smimmo – fa capo una delle collettività di italiani all’estero più importanti e significative al mondo, la più numerosa che abbiamo fuori dell’Italia secondo un recente rapporto. La sfida è quella di cercare di fornire un servizio che sia all’altezza delle aspettative non solo dei nostri connazionali, ma della ugualmente importante platea di argentini – e non solo – che hanno necessità di accedere a vario titolo ai servizi del Consolato Generale. Tali compiti – assicura – mi impegno a svolgere con la massima dedizione – e con me tutto il personale del Consolato Generale – e con le risorse a disposizione, a fronte di una domanda sempre crescente”.

L’auspicio, continua, “è quello di ridurre nella misura del possibile la "distanza" che separa l’utente dall’Istituzione, facendo leva non solo sugli strumenti informatici, oggi più che mai indispensabili, ma anche su un’informazione al pubblico che cercheremo di curare maggiormente. Il tutto – conclude – allo scopo di fornire un servizio migliore”.