Italiani all’estero, Vignali (Farnesina): “Avanti con la costruzione del nuovo Consolato di Montevideo”

“Nel frattempo, apriremo una sede provvisoria, ho un appuntamento il 26 luglio con l'ambasciatore e con il sottosegretario Merlo per capire come renderla operativa”

Luigi Vignali, direttore generale per gli italiani all’estero della Farnesina, rispondendo alle richieste dei consiglieri del CGIE, riunito questa settimana in Plenaria, per quanto riguarda il caso del Consolato di Montevideo ha confermato: “Continueremo a costruire la nuova sede di Montevideo, l’impegno è quello di una struttura autonoma. Nel frattempo, apriremo una sede provvisoria, ho un appuntamento il 26 luglio con l’ambasciatore e con il sottosegretario Merlo per capire come renderla operativa”.

A proposito di carta d’identità elettronica per gli italiani nel mondo: “Noi vorremmo che tutti gli italiani all’estero avessero la carta d’identità elettronica, anche perché quella cartacea è facilmente falsificabile”. E ancora: “Sull’holiday working Visa le trattative con il Canada e l’Australia stanno andando avanti”.

Parlando poi con i giornalisti a margine della Plenaria CGIE, Vignali illustra l’app ‘Mappamondo consolare’, “già scaricabile e online che dà ai connazionali tutta una serie di informazioni importanti su dove trovare servizi consolari, come farli e come ricordarsi di non far passare le scadenze”.

Luigi Maria Vignali

L’app “si attiva come tutte le app cliccando sui giusti rinvii e che consente, ad esempio, di scoprire per tempo come fare un passaporto, come rinnovare i documenti, come iscriversi all’Aire o anche semplicemente dove trovare il proprio Consolato di riferimento”. Si tratta di una novità “facile e divertente da usare e crediamo che possa essere uno strumento importante per avvicinare soprattutto i giovani connazionali all’estero ai nostri Consolati”.