Italiani all’estero, morto il Sen. Turano. La Marca (Pd): “Una vera perdita sul piano umano e politico”

“Nel suo ambito, era riconosciuto e rispettato come un importante imprenditore che si era fatto da sé insieme ai suoi familiari e come una personalità di riferimento per la comunità di Chicago e per quella italo-statunitense”

“Sono costernata e sinceramente addolorata per la notizia della scomparsa di Renato Turano, eletto al Senato per due legislature nella ripartizione Nord e Centro America. Di lui, sento di richiamare prima di tutto le doti umane. Era infatti un uomo affabile, disponibile, inclinato al dialogo e alla socievolezza. Per questo, si faceva volere bene un po’ da tutti coloro con cui entrava in contatto”. Lo dichiara in una nota l’On. Francesca La Marca, Pd, eletta nel Nord e Centro America e residente in Canada.

“Abbiamo condiviso la campagna elettorale sotto lo stesso simbolo nel 2013, quando entrambi fummo eletti nel Parlamento nazionale. In quella occasione ho potuto constatare quanto radicati ed estesi fossero i suoi contatti personali con la comunità italiana e, in essa, con la vasta comunità calabrese. Nel suo ambito, era riconosciuto e rispettato come un importante imprenditore che si era fatto da sé insieme ai suoi familiari e come una personalità di riferimento per la comunità di Chicago e per quella italo-statunitense. Egli ha rappresentato in Senato i nostri connazionali e le loro istanze più profonde con dignità e in modo volitivo e costante. Una perdita vera sul piano umano, politico e della promozione sociale della comunità italiana all’estero. Esprimo le mie più sentite condoglianze ai suoi familiari, nel ricordo di una persona diretta e vera come Lui. Riposa in pace, caro Renato”, conclude La Marca.