Elezioni Comites, Argentina: il MAIE vince con il 55% dei voti. Lontane le liste Lega, IV e PD

Nel Paese con più italiani al mondo, oltre un milione e 70mila, stravince il MAIE di Ricardo Merlo. Anche i Comites di Paraguay, Uruguay, Cile, Ecuador, Venezuela e di quasi la metà del Brasile rimangono in mano ai Coordinatori locali del MAIE

Grande successo alle elezioni dei Comites per il MAIE in Argentina e in tutta l’America Latina. Dopo avere conquistato tutti i Comites del Centro America – Caraibi compresi – con liste filo-MAIE, il Movimento Associativo Italiani all’Estero fondato e presieduto dal Sen. Ricardo Merlo si appresta ad avere la maggioranza in tutti i Comites argentini e non solo.

Anche i Comites di Paraguay, Uruguay, Cile, Ecuador, Venezuela (con la vittoria di Di Martino) e di quasi la metà del Brasile rimangono in mano ai Coordinatori locali del MAIE. Importante l’elezione a San Paolo, dove la coordinatrice MAIE Luciana Laspro è stata la più votata in una roccaforte PD, che questa volta ha praticamente pareggiato con la lista della Laspro.

Per il MAIE queste elezioni Comites 2021 rappresentano senza dubbio le migliori di sempre.

18.601 voti raccolti in Argentina, che garantiscono al Movimento 63 consiglieri (su 120) eletti nei diversi Comitati. Con uno schiacciante 55,5% il MAIE risulta di gran lunga la prima forza politica nel Paese sudamericano, staccando di molto tutte le altre liste, comprese Lega Italia Viva e Pd, tutte molto al di sotto del risultato ottenuto dal partito di Merlo.

Poco più di 5mila (5.589) i voti raccolti dalle liste del Carroccio (14%), nonostante le locali camicie verdi abbiano speso una importante quantità di soldi durante la campagna elettorale; ma non è bastato per vincere, devono accontentarsi di 14 consiglieri eletti.

Un totale di 5.490 voti (15%, 13 consiglieri) vanno alle liste filo-PD, mentre l’USEI raccoglie 4.753 voti; 13 i consiglieri che spettano all’Unione Sudamericana Emigrati Italiani, partito fondato e presieduto dall’On. Eugenio Sangregorio.

A dir poco disastroso il risultato di Italia Viva: le liste del partito di Matteo Renzi raccolgono appena 649 voti, ovvero l’1,74%, percentuali simili a quelle che hanno a che vedere con il consenso di IV in Italia, almeno stando ai sondaggi. Due i consiglieri renziani eletti.

Insomma, numeri e dettagli a parte, la vera notizia è che il MAIE spadroneggia, ancora una volta, in Argentina. La sua supremazia su tutti gli altri partiti è totale.

LEGGI ANCHE VIDEO | Elezioni Comites, il MAIE vince in tutto il Centro America – Italia chiama Italia

Il presidente Merlo, più che soddisfatto per l’esito delle elezioni, attraverso i suoi canali social, sempre più seguiti, ha ringraziato tutti coloro che in occasione di queste elezioni ci hanno messo la faccia, l’impegno, il lavoro, e ha ringraziato anche i tanti elettori che hanno dato fiducia al Movimento con il proprio voto. Adesso, è l’impegno preso da tutti gli esponenti MAIE, a lavorare con ancora più forza per difendere i diritti degli italiani all’estero.

Queste elezioni Comites 2021 costituiscono un vero e proprio sondaggio in vista delle Politiche 2023, per questo tutti i partiti in Sudamerica cominciano fin d’ora a pensare a come sarà la battaglia per il secondo posto, quello dietro il MAIE. Una battaglia che consentirà di eleggere per la prima volta in Sudamerica un solo deputato, oltre a quello del Movimento Associativo.