Italiani all’estero, sei connazionali arrestati all’Oktoberfest: 64 denunciati

Cinque agenti di polizia altoatesini, perfettamente bilingui, hanno prestato servizio a fianco ai colleghi bavaresi all’Oktoberfest a Monaco, come gia’ avvenuto in passato. Nel periodo dell’intera durata della festa sono stati registrati complessivamente 105 casi di interventi per cittadini italiani, di cui sono stati deferiti all’autorita’ giudiziaria tedesca ben 64 connazionali, la maggior parte di questi per violazione alla normativa sugli stupefacenti (49), per reati contro la persona (7), per reati contro il patrimonio (1) e perche’ sottoposti a fermo di polizia (7).

Sono stati arrestati invece 6 italiani: tre si sono resi responsabili di reati contro la persona, invece due del reato di spendita di banconote false (uno e’ stato arrestato per un reato minore).

Gli agenti della Polizia di Stato hanno assistito anche tantissimi cittadini italiani divenuti vittime di reato o comunque coinvolti come testimoni in fatti criminosi. Anche quest’anno la polizia ha portato a termine complessivamente 2.205 interventi, con una significativa riduzione dei reati accertati (- 15 % rispetto al 2013).