Italiani all’estero, nel fine settimana le elezioni per il nuovo CGIE

Rinnovo in vista, per il Consiglio Generale degli italiani all’estero. Nel fine settimana le Assemblee Paese eleggeranno i 43 consiglieri territoriali che formeranno il nuovo CGIE. Il 26 settembre si terranno 16 assemblee-paese delle 17 in programma: la Francia, infatti, voterà domenica 27.

A formare il nuovo Consiglio generale concorreranno anche 20 consiglieri di nomina governativa, espressioni di partiti, enti e associazioni rappresentative dell’emigrazione. Tali consiglieri devono essere designati dall’ente/partito/associazione di riferimento: come da regolamento, 20 giorni prima delle assemblee-paese, dunque il 6/7 settembre, dalla Farnesina è partita la lettera indirizzata a tali organismi con la richiesta di designazione di un loro rappresentante. Le associazioni hanno un mese di tempo per rispondere.

Designati i 20 rappresentanti, la Presidenza del Consiglio emana (probabilmente dopo il 7 ottobre) il decreto cumulativo di nomina, indispensabile per la convocazione della assemblea plenaria di insediamento del nuovo Cgie che dovrebbe essere indetta entro dicembre.