Italiani all’estero, Francesco Cilano responsabile Sport del CTIM

Francesco Cilano, 47 anni, originario di Torino, allenatore di calcio con patente A per gli USA e B per l’UEFA, è stato nominato Responsabile Nazionale della Commissione Sport del Comitato Tricolore per gli Italiani nel Mondo. La nomina gli è stata conferita da Vincenzo Arcobelli, coordinatore del CTIM in Nord America.

Mr. Cilano prima di lasciare l’Italia è stato paracadutista della Folgore, ha fatto parte durante il suo servizio di leva della nazionale militare di calcio e delle giovanili, inclusa la primavera del Milan alla corte di Capello. Oggi è direttore della Scuola di Calcio Milan a Detroit, il primo in America.

Cilano si dice “molto onorato per questa opportunità e accetto con entusiasmo e passione per fare qualcosa di buono per la nostra Italia e per il CTIM”.

Arcobelli, da parte sua, spiega: “Conosco Francesco sin dal suo primo arrivo in terra texana. Professionalmente preparato e determinato, ho apprezzato molto il suo impegno e contributo di portare e promuovere a Detroit una realtà sportiva così importante a livello mondiale”.

Tra i programmi del CTIM nel settore Sport a breve e lunga scadenza un torneo di calcio dedicato a Mirko Tremaglia, “nostro fondatore”, sottolinea Arcobelli, ma anche “agli sportivi e a tutti gli Italiani in America e nel Mondo”.