Italiani all’estero, Brasile: Gaia Molinari strangolata, arrestato un uomo

E’ stata strangolata Gaia Molinari, la turista italiana 29enne trovata morta a Jijoca de Jericoacoara in Brasile. Lo ha confermato l’autopsia condotta sul suo corpo, riferiscono i media del Paese. La donna era scomparsa da mercoledì e il suo corpo è stato ritrovato giovedì da alcuni turisti nella zona del Serrote, area della località turistica di Jericocoara.

Un uomo è stato arrestato perché sospettato dell’assassino di Gaia. Non è invece ancora noto se sia stata vittima di violenza sessuale, scrivono i media.

Il sospettato è stato fermato oggi, sarebbe nativo di Jericocoara. È attualmente sottoposto a interrogatori e test. Il corpo della 29enne piacentina è stato scoperto il giorno di Natale da una coppia di turisti. Mostrava segni di strangolamento, i polsi avevano segni scuri come se fossero stati costretti da corde e il volto era sfigurato, forse colpito ripetutamente con delle pietre. La donna indossava soltanto il bikini e vicino al cadavere è stato trovato uno zaino con gli oggetti personali, tra cui una copia del passaporto.