Imu, Matteo Renzi non dimentichi gli italiani nel mondo – di Nello Passaro

Matteo Renzi, anche a New York, ha ribadito che il governo cancellerà l’Imu per tutti e per sempre. Vogliamo sperare che nella testa del presidente del Consiglio ci fossero anche gli italiani all’estero, mentre pronunciava quelle parole. Così come ci auguriamo che l’affermazione del premier non sia sfuggita agli eletti all’estero. 

Certo è che sull’Imu Renzi ha completamente ragione. Infatti l’eliminazione – per tutti! – della tassa sulla prima casa rappresenta, non solo per Renzi, un elemento fondamentale per restituire fiducia agli italiani, non solo a quelli residenti in Italia ma anche ai residenti all’estero, in un settore, quello del fisco, che ha visto troppo confusione, nonchè discriminazione, in questi anni.

Inoltre, togliere a tutti, compreso agli iscritti AIRE, le tasse sulla loro unica casa in Italia, significa dare un elemento di certezza e fiducia per il futuro nel rapporto tra italiani nel mondo e Italia, riconoscendo ai connazionali residenti oltre confine un diritto costituzionale di parità di trattamento tra loro e gli italiani residenti nella Penisola. Che sia la volta buona.