Immigrazione, Salvini (Lega): Alfano persona sbagliata al posto sbagliato

Matteo Salvini, leader della Lega, in queste ore in Sicilia, ai giornalisti che a Caltagirone chiedono su una eventuale candidatura del presidente di Forza Italia a premier del centro destra alle prossime politiche, risponde: “A Silvio Berlusconi ho chiesto di riportare il Milan in Champions League, nonostante Balotelli…". Il candidato premier? "Il nome e’ l’ultimo dei problemi, ma alle primarie dico sempre sì, perche’ coinvolgere i cittadini fa sempre bene".

Comunque il leghista è convinto che in Italia “si voterà presto per le Politiche, perche’ le bugie di Renzi hanno le gambe corte". Salvini "auspica una alternativa al premier perche’ lui e’ un vero pericolo per l’Italia. La Lega la prossima settimana fara’ un congresso a Padova per offrire non accordi politici, ma programmi a chi e’ alternativo a Matteo Renzi".

"Sulle riforme l’importante e’ capire che fa Renzi perchè un giorno è qui e un altro è là. Noi ci stiamo se si difendono le autonomie locali, il territorio e il lavoro, se vogliono riportare tutto allo Stato noi faremo le barricate". Sul Senato Salvini ribadisce: "se serve deve essere eletto, se non serve deve essere chiuso. Le mezze misure alla Renzi, come per le province, non servono a nessuno".

Durante la conferenza stampa svoltasi nel catanese, Salvini ha detto: “L’autonomia fa bene da Nord a Sud e come Lega pensiamo di essere utili a tutti, anche alla Sicilia che merita di più e che oggi è gestita dallo Stato come un enorme centro di accoglienza”.

Europa? "Ho smesso di avere fiducia in un’Europa che da anni sul fenomeno immigrazione ci dice: ‘E’ un vostro problema’. L’Europa sta massacrando questa terra distruggendo agricoltura, pesca, turismo e commercio". "Dall’Europa non mi aspetto alcunche’ – ha aggiunto Salvini -. E’ l’Italia che deve fare l’Italia difendendo i suoi confini come fa il mondo civile. I militari servono a difendere i confini e non ad aiutare gli scafisti".

"Nell’estate del 2014 il messaggio che dobbiamo lanciare e’ che in Italia non c’e’ spazio neanche per una persona, a prescindere da cio’ che e’ avvenuto in passato". "La linea Boldrini sull’immigrazione e’ avanti tutti, c’e’ posto per tutti, compreso casa sua. La linea Boldrini non ci piace".

"Se ci fosse la bacchetta magica prenderei il posto del ministro Alfano, la persona sbagliata al posto sbagliato, e da domani le navi di Mare nostrum si fermano nei porti italiani". "La soluzione per l’immigrazione e’ quella del Dalai Lama, non quella della Lega brutta e cattiva: quando sono troppi sono troppi, aiutiamoli a casa loro evitando le partenze e verificando in Nord Africa chi ha diritto a partire".

Su Alitalia: “Speriamo che sia la volta buona perche’ il turismo in Italia senza una compagnia all’altezza e gli aeroporti non va da nessuna parte”.

Ruby? "Basta, penso che gli italiani ne abbiano le scatole piene". "La giustizia spenda i soldi per altro – aggiunge Salvini – Berlusconi e’ stato sconfitto politicamente. Questi sono processi che costano milioni di euro e che non interessano a nessuno. Che ad Arcore ci fosse un giro di prostituzione sono rimasti in tre ad esserne convinti".