Il Teatro Regio di Torino diretto da Noseda in tour negli States – di Alessandra Giorda

Dopo gli attriti che sembrano essersi placati, causa le idee conservatrici di Vergnano e quelle attuali e futuriste di Noseda, quest’ultimo continua a convincere e a vincere.

Noseda infatti è stato nominato direttore dell’anno da Musical America, ossia Conductor of the year. Musical America è il più riconosciuto magazine statunitense di musica classica, fondato nel 1898, che già aveva premiato la produzione de I Vespri siciliani del Teatro Regio, con la direzione di Noseda, come uno dei Top Ten Musical Events del 2011.

Il Direttore dell’anno porterà negli States il coro e l’orchestra del prestigioso teatro della capitale subalpina, che dirigerà come sempre in maniera impeccabile. Infatti ha trionfato già a Tokyo, San Pietroburgo, Edimburgo e Parigi, è ora la volta del Teatro Regio Torino Rossini Tour.

In una settimana, dal 2 al 9 dicembre, il Teatro Regio, per la prima volta negli Stati Uniti d’America e in Canada, toccherà quattro città dalla elevata vocazione musicale: Chicago, Toronto, New York (Carnegie Hall) e Ann Arbor, nelle quali porterà, in forma di concerto, il Guglielmo Tell di Gioacchino Rossini, vessillo dell’eccellenza italiana.

Una nutrita rosa di solisti di fama internazionale sarà protagonista nel tour: Dalibor Jenis, John Osborne, Angela Meade (già intervistata da ItaliaChiamaItalia).

Main Partners di questo complesso quanto ricco progetto artistico saranno Barilla, Eataly, Eni, Lavazza, preziosi sostenitori del Teatro Regio Torino Rossini Tour. In programma anche tre appuntamenti in sedi prestigiose: all’ONU e presso i centri Eataly di Chicago e New York.