Governo Renzi lontano anni luce dai problemi degli italiani all’estero – di Nello Passaro

Il Corriere della Sera riporta in una scheda le categorie che non dovranno più pagare l’Imu sulla prima casa. Mancano gli italiani all’estero. Non vogliamo creare inutili e ingiustificati allarmismi, tuttavia questo ci sembra motivo di seria preoccupazione. Si tratterà di una involontaria dimenticanza o di una sintomatica verità che ci verrà propinata solo prossimamente?

Ci saremmo aspettati che già in occasione della presentazione al Consiglio dei Ministri la manovra contenesse ed estendesse espressamente l’esenzione Imu per tutti gli italiani, anche per coloro residenti all’estero. Ma così non è stato.

Vogliamo tuttavia sperare che anche in questa circostanza in fase dibattimentale si riesca ad indirizzare il governo in questo senso ed evitare che l’azione dell’esecutivo guidato da Renzi risulti un ennesimo e perfido raggiro. Un   governo che, nonostante i gratuiti annunci, pare tuttavia distante anni luce dai problemi degli italiani all’estero, disattendendo puntualmente i loro bisogni ed alollontandoli sistematicamente dalla loro Patria, con la complicità dei nostri eletti all’estero della maggioranza che assicurano, a prescindere, in ogni circostanza il loro appoggio incondizionato, esprimendo la loro fiducia, in nome di un pseudoservizio al Paese, autoescludendo i loro elettori come se gli italiani all’estero non facessero parte di quel Paese che li vede discriminati incondizionatamente nell’indifferenza generale.