Governo, Camusso (CGIL): finito il tempo degli annunci

"Con il governo Letta il tempo è finito". Lo dice Susanna Camusso intervistata dalla Stampa: "E’ finito il tempo della propaganda, degli annunci e delle promesse. Sta diventando insopportabile l’abitudine di dire una cosa e di farne un’altra. Ci avevano detto che nell’esame della legge di stabilità in Senato ci sarebbe stata attenzione anche al lavoro. Non è accaduto nulla".

La leader della Cgil chiede quindi "misure per lo sviluppo a partire da meno tasse sul lavoro e pensioni". Sulle promesse del governo in questo senso aggiunge: "Vorremmo che si precisassero tempi, modi e quantità". E ricorda poi il problema degli esodati e chiede "un provvedimento per quelle poche migliaia di lavoratori non coperti dalle misure precedenti".

Sulla spending revew nel pubblico impiego aggiunge: "Se si tratta di colpire davvero gli sprechi come ridurre le trentamila diverse stazioni appaltanti" o "di discutere una vera riforma, allora ci stiamo".