Francia, deraglia treno: 7 morti, decine i feriti

Grave incidente ferroviario in Francia. Nella stazione di Bretigny-sur-Orge, a Sud di Parigi, un treno passeggeri, deragliato, ha causato la morte di almeno 7 persone. All’inizio sembrava che le vittime fossero 8, ma è intervenuto il ministro dell’Interno francese, Manuel Vals, a fare chiarezza.

Il convoglio, un Intercity, era diretto a Limoges. A bordo del treno, secondo quanto si apprende, viaggiavano molte famiglie, tanti anche i bambini. Al momento dell’incidente c’erano circa 350 persone. I soccorritori – sul posto una cinquantina di poliziotti e vigili del fuoco – sono al lavoro per tirare fuori dalle lamiere le vittime, decine e decine di feriti. Presenti anche medici specializzati in ustioni gravi.

Tutto è accaduto poco dopo le 17, ora locale. Quando il treno stava passando per la stazione di Bretigny, secondo le prime testimonianze, ha cominciato ad inclinarsi su un lato, causando l’abbattimento di parte della pensilina e dei fili elettrici.

Secondo la versione online del giornale Le Parisien, “il treno è entrato in stazione a grande velocità e si è spezzato in due per ragioni ancora non accertate. Una parte del convoglio ha continuato la corsa mentre un’altra si è rovesciata su un fianco lungo i binari”.

La situazione è in completo divenire. Anche il bilancio di morti e feriti potrebbe non essere definitivo. Le cause dell’incidente sono difficili da capire, al momento. Per ora la cosa più importante è pensare a mettere in salvo le persone che erano a bordo del treno. Intanto la linea è stata interrotta e la società ferroviaria Sncf ha attivato una cellula di crisi.