Fi, Gasparri: Verdini sarà di grande imbarazzo per Renzi

"Al di là dei numeri, questa scissione – se confermata – complicherà la vita a tutti. Non giova certo a Berlusconi e Forza Italia, per carità. Non conviene a Fitto, che passa da 12 a 10 senatori. Ma rischia soprattutto di danneggiare Renzi. Che magari pensa di avere qualche voto m più in Aula, ma sa bene che a volte dinamiche del genere accelerano la fine politica". Commenta così il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri lo strappo di Denis Verdini, consumato ieri dopo un pranzo con Berlusconi a Palazzo Grazioli.

Secondo Gasparri, a Palazzo Madama Forza Italia perderà due-tre voti. "Sa per chi è invece una bella notizia? Per Civati, Fassina, Landini e Vendola – afferma il vicepresidente del Senato – avranno un argomento polemico molto forte. E lo stesso vale per la sinistra del Pd, che già immagino gridare: ‘Va via Fassina e arriva Verdini!’". "Restando in Forza Italia – prosegue ancora Gasparri – Denis avrebbe avuto un peso maggiore, spingendo per non chiudere il dialogo sulle riforme. Ora invece è un partner politico di Renzi, che un po’ si vergognerà di lui e un po’ si imbarazzerà. Insomma, lo considero un errore politico".