Europee, Le Pen: l’euro è stato un fallimento

Marine Le Pen ha incontrato la presidente di Fdi Giorgia Meloni al Parlamento europeo e la definisce "l’interlocutrice principale in Italia per formare un fronte antieuropeo", ma, la leader del partito di estrema destra francese, intervistata da La Notizia, aggiunge: "Sono aperta al dialogo anche con la Lega e con il Movimento 5 Stelle".

Su uno dei temi caldi della sua politica, l’immigrazione, Le Pen spiega: "Il semplice fatto che siamo contrari all’immigrazione non vuol dire che siamo razzisti".

Interrogata sul premier italiano commenta: "Di politici come Matteo Renzi ne ho visti una cinquantina in questi anni in Francia" e "non ho mai visto succedere nulla in Francia e credo sia così anche in Europa".

Della lotta tra schieramenti che la vede impegnata, Le Pen precisa: "Non si può più parlare di destra e sinistra. Ormai siamo oltre questo concetto. Preferisco fare un’analisi tra alto e basso vale a dire tra burocrati e popolo. Per questo combattiamo contro l’Unione Sovietica Europea". La leader del Front National inoltre aggiunge: "E’ necessario superare il centralismo di Bruxelles e restituire la sovranità monetaria ai singoli Paesi. L’euro è stato un fallimento".