Enrico Letta, ‘ho le palle d’acciaio’. Il PdL, ‘con suo governo le palle girano agli italiani’

Enrico Letta “superuomo”, almeno a sentir lui. Quando un giornalista dell’Irish Time lo ha intervistato poco prima della sua visita a Dublino, chiedendogli “sa cosa dicono le cancellerie europee di lei dopo il voto di fiducia e il faccia a faccia che ha avuto con Silvio Berlusconi?”, il presidente del Consiglio ha risposto: "Sì, dicono che Letta ha ‘balls of steel’, le palle d’acciaio".

Il corrispondente del quotidiano irlandese, in un lungo articolo, ricostruisce il suo incontro con il capo del governo italiano e come la sua notorietà nell’Unione europea sia cresciuta dopo il voto di fiducia in Parlamento mentre prima "solo poche persone fuori dall’Italia avevano sentito parlare" di lui.

Il PdL commenta con ironia ma anche con rabbia. Scrive Daniele Capezzone in una nota: "Enrico Letta, in un momento di training autogeno, dice di avere "palle d’acciaio"? Bene, stia attento, e sappia che le palle (anche se non di acciaio, visto che non tutti sono e siamo ‘superuomini’ come lui dice di essere) a tantissimi italiani stanno girando vorticosamente a causa del ritorno delle tasse sulla casa deciso dal suo Governo".

Renato Brunetta, capogruppo PdL alla Camera, su Twitter: "Letta si vanta di essere considerato l’uomo dalle palle d’acciaio. I lavoratori dell’Ilva, se potessero, gliele fonderebbero all’istante".