CORONAVIRUS | Discoteche chiuse, Salvini: “Governo di incapaci”. Forza Italia: “Decisione comprensibile”

Diverse le posizioni di Lega e Forza Italia circa la decisione del governo di chiudere le discoteche in tutta Italia visto che i contagi da coronavirus sono tornati a crescere

Silvio Berlusconi e Matteo Salvini mai così distanti

Discoteche chiuse e stretta sulle mascherine. L’opposizione si fa sentire. Parla Matteo Salvini: “Chiudono locali e negozi, terrorizzano e multano gli italiani, mettono a rischio migliaia di aziende e centinaia di migliaia di posti di lavoro. Intanto anche oggi sono sbarcati in Sicilia più di 100 clandestini (quasi 10.000 fra luglio e agosto) e i contagi aumentano in gran parte per colpa di chi arriva dall’estero. Duri con gli italiani, deboli coi clandestini: governo di incapaci”, accusa la Lega.

Più moderata Forza Italia: “È comprensibile la decisione del governo di chiudere le discoteche: i contagi stanno aumentando, il virus va tenuto sotto controllo, non possiamo correre ulteriori rischi. Ma gli aiuti per i gestori, questa volta, dovranno essere concreti e immediati. Non possono ancora una volta rimetterci gli imprenditori”. Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.