Calcio, Napoli: Mertens, ‘Benitezi importante, ora battere Catania’

"Per me Benitez e’ un tecnico importante, mi ha voluto fortemente e anche io ho voluto fortemente l’azzurro. Oltre a lui e’ importante anche lo staff che lo circonda, tutti siamo concentrati al massimo e lavoreremo sodo anche sabato per battere il Catania", cosi’ l’attaccante belga del Napoli, Dries Mertens, ai microfoni di Radio Kiss Kiss. "Non e’ il momento piu’ importante, ma sicuramente un momento davvero importante. Con la stessa concentrazione di Firenze dobbiamo giocare col Catania al San Paolo", ha proseguito l’attaccante degli azzurri che il presidente De Laurentiis ha definito un killer dell’area di rigore… "Non lo so se e’ cosi’, ma sono contento del gol e lavorero’ per farne altri in azzurro. Sono felicissimo per il primo gol realizzato con la maglia del Napoli, ma soprattutto per i tre punti. La gara non era facile e per questo la vittoria e’ stata importante".

"A Firenze abbiamo ottenuto una vittoria importante. Sapevamo che sarebbe stato un match difficile e siamo felici di aver ottenuto i tre punti. In piu’, ho siglato il primo gol con la maglia azzurra, un gol che aspettavo davvero da tempo, una rete che finalmente e’ arrivata e che mi ha reso felice", ha proseguito Mertens nell’intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss Napoli. "Contro Catania, Marsiglia e Juventus attraverseremo un momento importante della stagione, ma non certo gia’ determinante. Siamo ancora all’inizio del campionato. La cosa importante e’ aver ottenuto i tre punti contro la Fiorentina e sappiamo che anche domani contro il Catania giocheremo una gara importante, spero che riusciremo ad ottenere l’intera posta in palio", l’auspicio dell’attaccante belga che parla dei suoi obiettivi per il 2014. "Per me e’ importante ottenere innanzitutto risultati importanti con il Napoli gara dopo gara. Poi, con la mia Nazionale cerchero’ di far bene ai prossimi Mondiali in Brasile. Ma mi concentro sul momento presente per ottenere il maggior numero di vittorie con la maglia del mio club. Vogliamo battere domani il Catania ed ottenere i sempre i tre punti". Anche Mertens e’ rimasto stregato da Napoli. "Mi piace tutto, sono innamorato della citta’, di Capri, Ischia, mi piace il cibo come la pizza Margherita, i gelati, il caffe’, la mozzarella. Amo tantissime cose della citta’ nella quale vivo. Se mi piace piu’ il cibo o lo shopping? A Napoli, tutto. Ci sono ottimi cibi e splendidi negozi. Se ho imparato qualche parola in napoletano? Non ancora… Prima voglio imparare l’italiano, poi mi concentrero’ sul napoletano!".