Bologna, anche minorenni costrette a prostituirsi: sequestrato night club

Ragazze, anche minorenni, illuse su un futuro felice in Italia e poi costrette alla prostituzione. Clienti che spendevano anche 2-3mila euro. Episodi di violenza sessuale. Sono i fatti che hanno portato ad accusare tre persone (due sono state arrestate, una e’ ricercata fuori dall’Italia) e che hanno portato i carabinieri a sequestrare un circolo-night club a Galliera (Bologna).

Il provvedimento e’ stato emesso dai carabinieri di Ferrara, su richiesta della procura di Bologna: il paese si trova, infatti, al confine fra le due province. I carabinieri della compagnia di Cento hanno controllato per sette mesi il locale per trovare prove che potessero confermare i sospetti.

Nel locale venivano sfruttate 6-7 giovani donne, tutte straniere, una di loro addirittura minorenne. Tre persone, ritenute dagli investigatori gli organizzatori dell’attivita’ criminale, sono accusati, a vario titolo, di sfruttamento della prostituzione, induzione alla prostituzione minorile e violenza sessuale. I due uomini sono stati arrestati a Poggio Renatico (Ferrara), mentre la donna si trova all’estero ed e’ ricercata.