Arriva “Alfabeto italiano”, il podcast della Farnesina

Dalla A di Agenzia letteraria fino alla Z di Zibaldone, tra novità iper contemporanee e grandi classici sempre nuovi. Al via il progetto dedicato all’editoria italiana

Quattro lingue (italiano, inglese, tedesco e francese) 24 puntate doppie di 24 minuti ciascuna con 2 protagonisti ogni volta diversi. Sono queste le coordinate di Alfabeto italiano, podcast del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, scritto dalla giornalista e autrice Maria Teresa Carbone e prodotto da Storielibere.fm. Un progetto che ritrae l’editoria italiana contemporanea in forma di abbecedario, declinando ogni lettera dell’alfabeto in una parola chiave del mondo del libro in Italia.

Anticipate dai trailer già disponibili sul canale Vimeo del portale Italiana, le puntate di Alfabeto italiano verranno diffuse su storielibere.fm e sulle principali piattaforme di ascolto a partire da giovedì, giornata inaugurale del Salone Internazionale del Libro di Torino, in cui saranno online, nelle quattro lingue, il primo e il secondo episodio, Idee e Tradurre. A questi seguiranno i successivi due episodi lunedì 23, in corrispondenza della chiusura della manifestazione.

Dalla A di Agenzia letteraria fino alla Z di Zibaldone, tra novità iper contemporanee e grandi classici sempre nuovi, il viaggio di Alfabeto italiano porterà gli ascoltatori ad approfondire la storia di case editrici giovanissime e centenarie, a conoscere editori ai quattro angoli d’Italia, a “sfogliare” cataloghi che ruotano attorno a un unico tema o che si spingono fino agli angoli più lontani del pianeta.

Nel corso delle 24 puntate si esplorerà il vasto mondo dell’editoria approfondendo, tra gli altri temi, le figure e i mestieri di chi quel mondo lo plasma ogni giorno (da Grafici e Designer ai Traduttori, dall’ambiente della Redazione a quello dell’Ufficio Stampa), respirando idealmente la vivace atmosfera dei Festival e dei Premi letterari, scoprendo le nuove voci degli esordienti più promettenti, sperimentando diverse forme di lettura (dagli Audiolibri al Digitale) e molto altro ancora.

Luoghi, temi, generi, idee e protagonisti pronti a comporre un contemporaneo Alfabeto italiano segnando la strada che conduce al Festival du Livre de Paris 2023 e alla Frankfurter Buchmesse 2024, due grandi appuntamenti a cui l’Italia parteciperà come Paese Ospite d’Onore.