Arrestato dopo evasione da Rebibbia, preso in stazione a Milano

E’ stato arrestato alla stazione Centrale di Milano il marocchino di 20 anni evaso il giorno di Ferragosto dal carcere romano di Rebibbia. Dell’arresto dell’uomo evaso si era gia’ saputo ieri ed oggi la polizia ha fornito alcuni dettagli. Ieri sera, si legge in una nota, "il ventenne marocchino evaso da Rebibbia il giorno di Ferragosto, fuggito mentre stava per essere sottoposto ad accertamenti sanitari all’ospedale capitolino ‘Sandro Pertini’, e’ stato individuato ed arrestato dagli uomini della Polizia Ferroviaria di Milano Centrale a due giorni dalla rocambolesca fuga".

L’uomo e’ stato bloccato durante il servizio serale di vigilanza. Una delle pattuglie che normalmente sono presenti nella stazione si e’ portata sul lato piazza Duca d’Aosta a seguito di una segnalazione circa la presenza di senza tetto. Ed e’ li’ che e’ stato riconosciuto il ricercato che, dopo un breve tentativo di fuga, e’ stato bloccato.

"A nulla e’ valso fornire false generalita’ – spiega la polizia -. Il sospettato e’ stato sottoposto ai rilievi segnaletici ed e’ stato tratto nuovamente in arresto. Merito del risultato va allo spirito di osservazione degli agenti di Milano Centrale ed alla prassi in uso tra gli operatori di scambiarsi foto ed informazioni relative ai ricercati anche con l’utilizzo di tecnologie ‘social’".