Alessandro Grando: “Cambiare Ladispoli è possibile, facciamolo insieme”

“La nostra sarà un'amministrazione più attenta ai problemi del sociale, alle politiche giovanili, al miglioramento della qualità della vita e al rilancio di un'economia locale"

Alessandro Grando

“Dopo l’appello che avevamo lanciato a tutte le forze sane di Ladispoli in molti hanno aderito alla nostra idea di città. Anche se al primo turno si sono presentati con propri candidati sindaco, in questo turno di ballottaggio riconoscono che molte sono le affinità che legano i nostri programmi. Ringrazio quindi per l’appoggio dichiarato Forza Italia, Progetto Legalità e i candidati di “Amo Ladispoli” che, in dissenso con la scelta del loro movimento, hanno deciso di uscirne”. E’ quanto dichiara in una nota Alessandro Grando, candidato sindaco di Cuori Ladispolani a Ladispoli, comune alle porte di Roma.

“Lo avevamo detto prima dell’11 giugno che non avremmo fatto nessun apparentamento e così è stato”, sottolinea Grando, che prosegue: “Nonostante ciò queste forze politiche, con grande senso di responsabilità, hanno deciso di aiutarci in questa importante battaglia per impedire che Ladispoli continui a essere amministrata in malo modo”.

Alessandro Grando assicura: “La nostra sarà un’amministrazione più attenta ai problemi del sociale, alle politiche giovanili, al miglioramento della qualità della vita e al rilancio di un’economia locale che non obbedisca alle logiche del mattone bensì al rispetto dell’ambiente. Cambiare Ladispoli è possibile, facciamolo insieme”.