4 novembre, Berlusconi: vicinanza a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

"In occasione del 4 novembre, anniversario della Vittoria e Festa delle Forze Armate, voglio esprimere la mia più profonda gratitudine a tutti i militari italiani che ogni giorno danno prova di professionalità, di senso del dovere e di coraggio. Rivolgo poi un pensiero particolare ai nostri militari all’estero che, a rischio della stessa vita, svolgono un’opera preziosa di tutela della pace nella sicurezza e di contrasto alla violenza estremista, contribuendo così a difendere l’Italia e il mondo dalla minaccia terroristica e a tenere alto l’onore della nostra Patria e della nostra Bandiera. In questa giornata di festa voglio anche esprimere la mia vicinanza a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone che, ormai da oltre tre anni, vedono la loro libertà personale gravemente limitata per aver svolto il loro dovere a difesa del territorio italiano, quale è certamente una nave mercantile in acque internazionali. E’ una violazione della sovranità italiana che non può più essere accettata". Così in una nota il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi.