Zlatan Ibrahimovic dagli Usa, “sono venuto per vincere e ci riuscirò” [VIDEO]

Il campione nella sua nuova realtà dei Los Angeles Galaxy. Parla anche di Allegri (“sa cosa deve fare per vincere”) e di Gattuso (“ci ho giocato insieme, se dovessi andare in guerra porterei lui con me”)

Zlatan Ibrahimovic, in conferenza stampa nella sua nuova realtà dei Los Angeles Galaxy, parla di Massimiliano Allegri e Rino Gattuso, che questa sera si sfideranno in Juventus-Milan.

“Juve-Milan? Spero che sia una bella partita. Allegri sa cosa deve fare per vincere, ha vinto con il Milan e sta vincendo con la Juventus, quando l’ho conosciuto io era un allenatore giovane, adesso ha più esperienza e ha fatto grandi cose”, spiega l’ex Juve, Inter e Milan.

“Gattuso l’ho avuto come compagno – continua lo svedese -, nessuno deve spiegargli come deve vincere perchè lo sa bene, ha tanta fame e sta facendo grandi cose, sono contento per lui perchè mi piace come persona e come giocatore, ti stimola e ti dà tanto in campo e fuori. Se devo andare in guerra lui e’ un uomo che porto con me, non ce ne sono tanti come lui, e’ sempre al tuo fianco se ne hai bisogno”.

Ibra ha giocato e vinto in Svezia, Italia, Spagna, Francia e Inghilterra. Adesso gli Stati Uniti, ennesima tappa di una carriera davvero strepitosa. “Mi sento un ragazzo, sono come Benjamin Button, sono nato vecchio e morirò giovane. La mia età non mi preoccupa, mi dicevano vecchio anche quando sono arrivato in Inghilterra, ma in tre mesi li ho conquistati. Ora mi sento come un bambino che mangia la sua prima caramella e poi ne vuole altre, per me il pallone è così. Sono venuto per vincere e sono sicuro che ci riuscirò”.

Comments