Roma, maxi operazione dei Carabinieri: in manette 37 affiliati al clan Casamonica [VIDEO]

Soggetti ritenuti responsabili di un'organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, all'estorsione, all'usura, e alla concessione illecita di finanziamenti

Maxi operazione a Roma e in altre città, iniziata alle prime luci dell’alba, nei confronti del clan Casamonica, che ha portato a 37 arresti. Agli appartenenti al clan viene contestato l’art. 416 bis del Codice penale, ovvero l’associazione di stampo mafioso.

Le ordinanze eseguite dai Carabinieri riguardano Roma e le province di Reggio Calabria e Cosenza. Ruolo apicale di promotore e’ stato attribuito dagli investigatori a Giuseppe Casamonica, recentemente uscito dal carcere dopo circa 10 anni di detenzione.

Secondo la DDA, i soggetti sono anche ritenuti responsabili, in concorso fra loro e con ruoli diversi, di aver costituito un’organizzazione dedita al traffico e allo spaccio di sostanze stupefacenti, all’estorsione, all’usura, e alla concessione illecita di finanziamenti. Tutti reati commessi con l’aggravante del metodo mafioso.