Yamaha XT660R e XT660X XT660Z: pericolosa per difetto di fabbricazione, richiamo in officina

Maxi richiamo in officina di moto da parte della giapponese Yamaha. Il Rapex (sistema comunitario di informazione rapida sui prodotti non alimentari), il 31 ottobre scorso ha pubblicato la segnalazione tra i prodotti pericolosi inclusi nella lista dei "serious risk" ossia di quelli più a rischio (n° di rif. 29A12/1717/14), dei modelli di motocicletta XT660R e XT660X XT660Z della nota casa motociclistica giapponese, prodotte nel maggio 2014, per un problema meccanico che potrebbe essere causa di un sinistro stradale.

In particolare il rischio segnalato riguarderebbe testualmente la circostanza che "la candela va 6 mm troppo in profondità nella camera di combustione e può danneggiare il motore tramite detonazione. Questo può portare alla rottura del motore e l’arresto durante la guida. Questo potrebbe portare ad un rischio di incidente e provocare lesioni".

Così si rende necessario un intervento da parte della casa motociclistica, affinché provveda al richiamo urgente dei modelli indicati per evitare potenziali problemi di sicurezza stradale. In Italia i proprietari potrebbero ricevere la raccomandata con la richiesta di passare presso una officina autorizzata Yamaha Motorrad per l’intervento. Al momento Yamaha non ha rilevato incidenti legati a questo difetto.