VIDEO | Di Maio: “In America Latina le imprese italiane producono 54 miliardi di fatturato”

Titolare della Farnesina: “Le congiunture economiche possono favorire un interscambio che è già positivo, ma ancora sotto le proprie potenzialità”

“Valorizzare il patrimonio condiviso con l’America Latina” e organizzare “un’azione congiunta per affrontare la sfida verde e della rinnovabilità”: e’ l’impegno evidenziato oggi dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio, in apertura dei lavori della IX Conferenza Italia-America Latina e Caraibi.

“E’ in America Latina che le imprese italiane producono 54 miliardi di fatturato – ha sottolineato Di Maio durante il suo intervento -, è la regione in cui investono e producono 3500 imprese nazionali. Le congiunture economiche possono favorire un interscambio che è già positivo ma ancora sotto le proprie potenzialità”.

“La rilevanza della nostra storia – ha proseguito il ministro – consente di immaginare una sempre più forte collaborazione tra Italia e America Latina: le sinergie sono infatti evidenti oggi, però si stanno aggiungendo sfide più complesse che richiedono una azione congiunta, penso all’economia verde e in particolare alle rinnovabili nelle quali l’Italia è all’avanguardia come know how. Vari paesi della regione latino americana d’altronde sono leader nella produzione dell’energia pulita e possiamo lavorare bene insieme, anche contro il cambiamento climatico”.

Inoltre, “ci sembra interessante ragionare su un codice comune tra Italia e America Latina sugli appalti, perché la trasparenza deve essere la nostra linea guida: la corruzione ha un costo enorme”. “Approfittiamo della conferenza per condividere problemi e soluzioni e per lanciare possibili progetti”.