Tripoli, ferito addetto alla protezione dell’Ambasciata d’Italia

A comunicare il ferimento è stata l’amministrazione che si occupa della protezione delle missioni diplomatiche. L'ambasciata italiana non era l'’oggetto degli scontri, la guardia è stata ferita per puro caso

Secondo quanto riporta Il Tirreno, un addetto alla protezione dell’ambasciata italiana a Tripoli è rimasto ferito ieri mattina da un proiettile vagante nel corso degli scontri avvenuti durante il tentativo del “premier parallelo” Fathi Bashagha di entrare in città. Tentativo che per altro è stato respinto.

A comunicare il ferimento è stata l’amministrazione che si occupa della protezione delle missioni diplomatiche.

L’ambasciata italiana non era l’’oggetto degli scontri, la guardia è stata ferita per puro caso.

«Auguriamo una pronta guarigione ad Hisham, membro della polizia diplomatica ferito da un colpo in caduta durante gli scontri di questa mattina», ha scritto in un tweet l’Ambasciata d’ Italia a Tripoli.