Tanti ministri di origine italiana nel nuovo governo canadese, la soddisfazione di La Marca (Pd)

“Dal nuovo ministro per l’immigrazione, Marco Mendicino, al confermato ministro della Giustizia David Lametti, al nuovo ministro del Lavoro Filomena Tassi…”

“Non credo di venire meno ai miei doveri di imparzialità nei confronti delle istituzioni canadesi se esprimo la mia profonda soddisfazione per la numerosa presenza di persone di origine italiana nel nuovo governo che il Premier Justin Trudeau ha formato all’indomani della consultazione elettorale”. Lo dichiara in una nota l’On. Francesca La Marca, Pd, deputata eletta nel Nord e Centro America e residente proprio in Canada.

“Dal nuovo ministro per l’immigrazione, Marco Mendicino, al confermato ministro della Giustizia David Lametti, al nuovo ministro del Lavoro Filomena Tassi, al ministro per gli Anziani Deb Schulte, eletta nell’italianissimo King Vaughan, non mancano certo i segnali di riconoscimento per le espressioni più accreditate della comunità di origine italiana. Si tratta di un giusto riconoscimento per una componente sociale e culturale che ha fatto interamente il suo dovere per lo sviluppo del Canada e che è pronta ad accompagnare e sostenere l’ulteriore evoluzione del nostro grande Paese”.

“Auguro buon lavoro a coloro che sono stati premiati con questi incarichi di prestigio – conclude La Marca – e mi felicito per la scelta con il Primo Ministro Trudeau, come spero facciano tutti quelli che, al di là di legittime distinzioni di carattere culturale e politico, hanno a cuore la visibilità e il prestigio della comunità italiana”.