Silvio ricoverato in ospedale, scompenso cardiaco

ROMA 26 MAGGIO 2015 PUNTATA DI PORTA A PORTA IN ONDA SU RAIUNO NELLA FOTO SILVIO BERLUSCONI FOTO RAVAGLI/INFOPHOTO

Silvio Berlusconi da questa mattina è ricoverato all’ospedale San Raffaele di Milano. Con lui c’è anche il suo medico personale, il professor Alberto Zangrillo. Il presidente di Forza Italia doveva sottoporsi a una serie di controlli già previsti ai quali si è aggiunto un lieve malore. "Un episodio di scompenso cardiaco ha reso necessario il ricovero del presidente Silvio Berlusconi presso San Raffaele di Milano – spiega Zangrillo -. La definizione diagnostica e le strategie terapeutiche saranno affrontate nei prossimi giorni".

Di certo sulla salute del cuore del Berlusca ha influito questa campagna elettorale in occasione delle ammnistrative, settimane dense di stress per il leader di Forza Italia, che non si è affatto risparmiato, presente nelle piazze e sui media.

Stefano Parisi, candidato sindaco del centrodestra a Milano, ha fatto gli auguri di una pronta guarigione a Silvio Berlusconi, a margine di una sua visita al mercato: "Ieri mi ha chiamato per dirmi che oggi sarebbe stato ricoverato. Niente di grave, ma tantissimi auguri, poi ci vedremo nel weekend", che guarda al ballottaggio: “Vado avanti con Salvini e Berlusconi, il risultato che abbiamo raggiunto e’ stato ottimo. Noi partiamo da li’ e vogliamo andare oltre quei voti".

Anche Alfio Marchini, candidato sindaco di Roma sostenuto anche da Forza Italia, questa mattina presto ha sentito il Cavaliere: “Ho parlato stamattina alle 7:30 con Berlusconi. Gli ho augurato in bocca al lupo”. E sul futuro di Forza Italia: “Non ha senso parlare di eredità di Berlusconi, quella e’ una storia importante che e’ nata e morira’ con lui".