Scrivere in italiano: la Dante Alighieri a Skopje per la formazione docenti

La giornata inizierà alle 9 e sarà dedicata allo sviluppo dell’attività “scrivere” nei diversi livelli di competenza dell’italiano LS

Il prossimo 13 dicembre il PLIDA della Dante Alighieri sarà a Skopje per un corso di aggiornamento rivolto ai docenti di italiano come lingua straniera (LS) dei Balcani. Organizzato in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia e il comitato locale della Società Dante Alighieri, il corso si terrà presso la Facoltà di Filologia dell’Università SS. Cirillo e Metodio di Skopje e sarà condotto da Francesca Bariviera, formatrice esperta e membro dello staff del PLIDA.

La giornata inizierà alle 9 e sarà dedicata allo sviluppo dell’attività “scrivere” nei diversi livelli di competenza dell’italiano LS. Al corso parteciperanno docenti che insegnano in vari contesti – dall’università alle scuole secondarie, sia pubbliche che private – ma anche studenti universitari.

Durante la mattinata, Bariviera illustrerà i diversi approcci alla didattica della scrittura, e condurrà un laboratorio durante il quale i corsisti produrranno testi funzionali e creativi. Nel pomeriggio si esamineranno invece le diverse tecniche ludiche per scrivere testi in italiano LS, sempre con un approccio teorico-pratico.

Al termine del corso, i partecipanti riceveranno un attestato di frequenza.