Salvini, “la cittadinanza italiana non si regala”. Domenica in piazza per dire #noiussoli

Domenica 10 dicembre alle 11 in Piazza Santi Apostoli a Roma si terrà dunque una manifestazione promossa dalla Lega contro lo Ius Soli

Matteo Salvini insiste: #noiussoli. La cittadinanza italiana, dice il capo dei leghisti, non si regala. E così per domenica il Carroccio ha organizzato a Roma una piazza per dire no alla cittadinanza facile agli immigrati.

“Nel 2016 l’Italia ha concesso ben 202.000 nuove cittadinanze a immigrati, nel 40% dei casi minori. Siamo i primi in Europa, davanti a Regno Unito, Francia, Spagna e Germania. E la sinistra, con lo Ius Soli, vuole darne ancora di più. No, no e ancora no”.

Domenica 10 dicembre alle 11 in Piazza Santi Apostoli a Roma si terrà dunque una manifestazione promossa dalla Lega contro lo Ius Soli. Intanto il provvedimento è stato messo all’ultimo punto del calendario dei lavori di Palazzo Madama. “Lo ius soli non arriverà a essere discusso? Io sono come San Tommaso, finché non tocco non credo”, dice Salvini, che poi, parlando di alleanze politiche, racconta: “Molti elettori di centrodestra mi chiedono di convincere Berlusconi a non rifare gli errori del passato, a non candidare riciclati e poltronari che fino a ieri sono stati complici di Renzi e del PD nello sfasciare l’Italia. Lo farò. Vogliamo vincere per cambiare l’Italia – conclude il Matteo padano – non per distribuire poltrone per poi litigare senza combinare nulla”.

Matteo Salvini, “la cittadinanza italiana non si regala” #noiussoli